TERZA CATEGORIA

Brano d'obbligo
Fantasy Suite di Franco Puliafito

Brano libera scelta
Festival Suite di Andrè Waignein


Nel 1924, per interessamento di Vincenzo Bigelli e Lorenzo Teofili, nasce l'Associazione Musicale Banda Comunale di Nerola; la direzione viene affidata al M° Gaspare Polacco e sempre nel corso dello stesso anno una trentina di musicanti si esibiscono davanti ad una popolazione festante. Nel 1926 il maestro G. Polacco lascia Nerola e dal 1927 la direzione del complesso viene affidata al M° Francesco Ferroni che la guiderà fino al 1935. Durante questi anni l'organico si amplia fino a raggiungere le 70 unità ed inizia ad ottenere i primi riconoscimenti. Nel 1935 a causa dei numerosi richiami alle armi per la guerra d'Africa e per la seconda guerra Mondiale, l'Associazione si scioglie per ricostituirsi per tra il 1944-45 soprattutto per opera di Pietro Calmieri che con un cospicuo contributo consentl ai membri del complesso di riacquistare molti strumenti. Siamo cosl al 1945 e il compito di riorganizzare la Banda viene affidato a Rocco Tasti e Clemente Lelli i quali sia congiuntamente che singolarmente la guideranno fino al 1979 anno in cui subentra il M° Antonio Sersale. Da questo momento la Banda cresce notevolmente sia musicalmente che nel numero dei musicanti tanto da far conoscere il proprio nome anche al di fuori del territorio laziale andandosi così ad esibire in varie zone dell'Abruzzo, Puglia, Calabria, Campania, ecc.. Nell' 87 con l'entrata di scena del M° Spartaco Marcelli il repertorio musicale dell'Associazione si amplia con brani di musica leggera e jazzistica ed in occasione del 70° anniversario varca anche i confini dell'Italia e si esibisce per un gemellaggio nella cittadina di Bicske in Ungheria. Nell'ottobre del 1995 la bacchetta viene consegnata al M° Domenico Sebastiano che con la sua carismatica direzione da un'impronta orchestrale alla banda tanto da farla esibire in varie occasioni insieme a due cantanti lirici coreani. Dal gennaio 2002 il direttore artistico della Banda Comunale di Nerola è il M° Stefano Iannilli, il quale ha rivoluzionato il repertorio bandistico introducendo brani originali per banda, dando cosl maggior rilevanza alla musica d'assieme.

M° Stefano Iannilli
Nato l'8 luglio 1975 a Velletri (RM), si diploma presso l'I.T.S.C.G. 'E. Fermi' di Tivoli (RM) nel '94; -Nel '92 inizia gli studi di clarinetto con il M° CONTE , insegnante presso il Conservatorio 'S.Cecilia' in Roma e consegue il Diploma di Clarinetto presso il Conservatorio 'O.Respighi' di Latina nell'anno 1999/2000 con il voto 10/10; -Nei due anni successivi frequenta, presso il Conservatorio di Latina, il Corso post-diploma per strumenti a fiato indetto dal M.I.U.R., con i M° A.CAPPELLETTI e G.MAGLIOCCA, sostenendo gli esami finali e riportando il giudizio 'OTTIMO' -Partecipa a 2 corsi di Interpretazione Musicale nell'anno scolastico 1998/99 e 1999/2000 presso l'associaz. musicale 'L'angolo sonoro' di Priverno (LT) tenuti dal M° MAGLIOCCA; -Diploma di 20 classificato al 60 Concorso Nazionale per Clarinetto 'Vito di Lena' nell'anno 1999; -Nel 2000 inizia gli studi di Composizione con il M° ALBERTO MEOLI insegnante presso il Conservatorio 'O. Respighi' di Latina; -Nel 2002 a Fiuggi consegue il Diploma di Direzione per Banda con i docenti DELLA FONTE e CORPORON, e sempre nel 2002 partecipa, presso la Filarmonica 'Leopolda' di Firenze, al Laboratorio di Composizione e Direzione per Orchestra di Fiati 'Alessandro Dei' con i docenti DELLA FONTE, DE HAAN, VAN DER ROOST; -Nel 2003 e 2004 segue alcuni corsi di aggiornamento per Maestri di Banda con il M° CARNEVALI; -Da gennaio 2002 M° Direttore dell'Associazione Musicale Banda Comunale di Nerola (RM).