Società Filarmonica "Colloredo di Prato" Colloredo di Prato (UD)

TERZA CATEGORIA

Brano d'obbligo
Garden Suite di Daniele Carnevali

Brano libera scelta
Simple Gifts di Frank Ticheli


La Filarmonica nasce a Colloredo di Prato, un piccolo paese in provincia di Udine, nel lontano 1893 quando un gruppo di intraprendenti pionieri sorretti dall'allora parroco del paese si cimenta nell'arte musicale. Ben presto la banda assume consistenza e considerazione tanto che nel 1926, al Primo Concorso Bandistico Udinese, si classifica al primo posto nella competizione di seconda categoria. Accompagnata dalle vicende del secolo scorso, la società nel 1982 varca per la prima volta i confini nazionali alla volta di Mulhouse in Francia; seguono altre trasferte in Germania, Cecoslovacchia, Svizzera, Jugoslavia, Francia, Austria e, in ben due occasioni, Svezia: nel 2005 infatti dopo un lungo viaggio abbiamo di nuovo riportato la nostra musica nella capitale svedese.
Nella comunità la sua presenza è ancora motivo di ritrovo, solennità e orgoglio: oltre ad accompagnare processioni e manifestazioni ufficiali infatti propone e organizza numerosi incontri culturali ed iniziative, fra le quali le più importanti sono senza dubbio la manifestazione estiva "Tradizioni e Musica" ed il concerto di Natale, appuntamenti ormai classici per l'intera comunità.
Notevole l'attività sull'intero territorio regionale, dalle sfilate di inizio anno ai carnevali in giro per la regione, alle processioni estive fino ai concerti in collaborazione con enti pubblici ed altre formazioni bandistiche. Numerosi i successi ed i riconoscimenti anche in tempi recenti: fra questi ricordiamo il primo posto di seconda categoria al Concorso Bandistico Regionale di Bertiolo nel 1994, il primo posto assoluto ottenuto in Germania al concorso internazionale di Bösel nel 1996, il primo posto in categoria "assegnazione" al Concorso Bandistico Nazionale di Bertiolo nel 2002, il secondo in terza categoria nello stesso concorso nel 2006. Il risultato più importante viene ottenuto nel 2008 al Concorso Bandistico Internazionale Flicorno d'Oro di Riva del Garda, quando viene raggiunto il secondo posto in terza categoria, superando i 90 punti di valutazione.
E' confermata la nostra collaborazione con l'ANBIMA nell'ospitare i corsi per direttori di banda, i quali si svolgono usufruendo del prezioso apporto dei maestri Daniele Carnevali e Marco Somadossi.
Importante è pure il corso di orientamento musicale organizzato ogni anno dalla società che si rivolge ai bambini e ragazzi con l'obiettivo di farli crescere insieme alla musica, corso che conta stabilmente una sessantina allievi e permette di imparare a suonare tutti gli strumenti classici della banda, oltre a chitarra e pianoforte.
Sempre nell'ambito dell'istruzione musicale, dal 2006 la Filarmonica si cimenta in un nuovo ambito organizzando il Masterclass Brass & Saxophones, composto dai corsi di sassofono, tromba, trombone e interpretazione jazz.
Seppur conseguite con sacrifici, tutte queste soddisfazioni contribuiscono a sostenere la voglia di provare e di migliorare e a rendere fervido l'affiatamento fra i componenti di ogni età: attualmente infatti la Filarmonica conta su quasi settanta elementi la cui età spazia dai 14 ai 73 anni, è diretta dal maestro Fulvio Dose e presenta un repertorio che spazia dal genere classico al moderno, dalle colonne sonore ai brani di musica leggera.
La presidenza dal 2007 è affidata a Marcello Di Benedetto.

M° Fulvio Dose
Nato a Gorizia nel 1968, ha conseguito il diploma di clarinetto presso il Conservatorio "Giuseppe Tartini" di Trieste, sotto la guida del prof. Davide Teodoro.
Successivamente ha intrapreso lo studio dell'armonia e della strumentazione per banda sotto la guida del prof. Pino Vatta. Ha collaborato con vari gruppi strumentali della regione, eseguendo concerti in Italia ed all'estero, collaborando con illustri direttori, quali Raymond Guiot, Marcel Foremny, Fabio Macelloni, Jan Van der Roost, effettuando registrazioni di musiche strumentali del '900 edite dalla casa discografica Ars Nova.
Dal 1992 dirige la Filarmonica Colloredo di Prato e dal 1997 la Civica Orchestra di Fiati "Giuseppe Verdi" - Città di Trieste. Contestualmente ha approfondito le tematiche relative alla direzione e strumentazione per insieme di fiati, partecipando a master class con i maestri Jo Conjaerts, Daniele Carnevali, Jan Van der Roost e Jan Cober.
Con la Filarmonica Colloredo di Prato ha partecipato a concorsi bandistici in Italia ed all'estero, ottenendo il primo premio nella seconda categoria al concorso di Bertiolo nel 1994, il primo premio assoluto al concorso di Bösel (Germania) nel 1996 ed il primo posto nella categoria "Assegnazione" al concorso di Bertiolo nel 2002, il secondo in terza categoria a Bertiolo nel 2006 e il secondo in terza categoria al concorso Flicorno d'Oro di Rive del Garda nel 2008.
Sotto la sua guida, la Civica Orchestra di Fiati "Giuseppe Verdi" ha partecipato alla sesta edizione del Concorso bandistico del Friuli Venezia Giulia, tenutosi a Bertiolo (UD) nel 2004, ottenendo il primo posto nella prima categoria ed ha vinto l'ottava edizione del Concorso Bandistico Internazionale "Flicorno d'Oro" che si è tenuto a Riva del Garda nel 2005, nella categoria superiore.
Nel 2008 è stato premiato dalla giuria come migliore maestro del concorso Flicorno d'Oro, dirigendo la Filarmonica Colloredo di Prato.