TERZA CATEGORIA

Brano d'obbligo
Suite Appenninica di Franco Arrigoni

Brano libera scelta
Brookshire Suite di James Barnes


Il Corpo Musicale S. Cecilia di Triuggio, piccolo paese immerso nella verde Brianza, nasce nel 1931 grazie all’iniziativa del Maestro triuggese Luigi Aliprandi e dell’allora Parroco Don Pietro Meroni, che rimase presidente della banda sino al 1954. L’evoluzione del complesso passa soprattutto tra le mani dei vari maestri che hanno avuto la direzione del gruppo. Fino al 1985 i maestri hanno proposto musica tradizionale del repertorio bandistico come le trascrizioni delle più famose opere liriche, delle quali i compositori italiani hanno fatto scuola nel mondo. Con l’avvento del Maestro Renzo Zambelli, figlio dell’attuale Presidente Zambelli Vittorio, e poi del Maestro Federico Panizzolo, la banda di Triuggio ha subito un gran rinnovamento del repertorio; questi giovani direttori hanno portato un nuovo repertorio, la musica originale per banda, non tralasciando però completamente le origini dei complessi bandistici. La strada intrapresa è stata proseguita anche dal successore, il Maestro Alessandro Vismara che è rimasto alla guida del gruppo sino alla fine del 2003. Dall’anno 2004 il Corpo Musicale S. Cecilia di Triuggio è affidato al Maestro Armando Saldarini. Nel corso degli anni il nostro gruppo ha partecipato a alcuni raduni bandistici ed anche ad due concorsi: nel 2002 al Concorso del Friuli Venezia Giulia tenutosi a Bertiolo, partecipando alla categoria B e lo scorso anno, nella III categoria, prendendo parte al Concorso Tommaso Albani di Monterosi ottenendo sempre dei buoni risultati. Dall’inizio di quest’anno il Corpo Musicale S. Cecilia di Triuggio è notevolmente aumentato di numero con l’inserimento tra le proprie fila di ben 10 giovani allievi che provengono direttamente dalla propria scuola di musica (il totale degli allievi è di 65), arrivando ad essere composto da quasi 50 musicanti.

M° Armando Saldarini
nasce a Como nel 1966. Inizia gli studi presso il Liceo Musicale e poi presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como, conseguendo il diploma in Tromba nel 1990 e quello di Didattica di Musica nel 1994. Nel 1997 presso il Conservatorio di Rotterdam consegue il diploma di Direzione d’Orchestra di Fiati e Fanfare. Dal 1989 ad oggi ha partecipato a numerosi corsi, seminari e workshop in Italia e all’estero sulla direzione d’orchestra ad archi e di windband tenuti da esponenti di chiara fama mondiale. Nel 1997 ha vinto il premio “Bacchetta d’oro”, in qualità di miglior direttore; nello stesso anno è stato selezionato a far parte dei 24 direttori del WMC (World Music Competition) di Kerkrade. Nel 2006 vince il “WINDMAKER 2006” DI Vienna, Concorso Internazionale per Direttori d’Orchestre a Fiati. Attualmente, oltre all’intensa attività didattica presso le scuole elementari e medie, è Direttore di cinque formazioni bandistiche: Besana Brianza (concert e young band), Grandate, Moltrasio e Triuggio (concert e young band) con le quali ha ottenuto riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali (Frosinone, Riva del Garda, Costa Volpino, Monterosi, Strasburgo, Praga).