TERZA CATEGORIA

Brano d'obbligo
Suite Appenninica di Franco Arrigoni

Brano libera scelta
Jewish Folksong Suite di Roland Kernen


Le prime notizie riguardo al Corpo Bandistico risalgono al 1908, con un gruppo di circa 25 elementi, che fece le prime uscite in occasione di processioni locali. Negli anni '20 la direzione dalla Banda viene assunta dal Maestro Giacomo Candela con un organico che raggiunge i 40 elementi. Negli anni che vanno dal ‘27 al '41 l'attività bandistica si adegua all'ottica del regime fascista, con esecuzioni di stampo militaresco. Il 1957 è l’anno della scomparsa Maestro Candela; l'attività si riduce a sole sfilate e processioni religiose e a dirigere la Banda è il M° Andrea Grammatico. Negli anni ‘70 vengono istituiti dei corsi di formazione musicale finanziati dalla Regione Sicilia. L’organico bandistico viene quindi ampliato e al contempo si comincia ad avvertire l’esigenza di costituirsi in Associazione, cosa che avverrà nel 1979. Nel 1978 la direzione viene assunta a soli 17 anni dal M° Giovanni Grammatico. Il repertorio musicale si adegua ai tempi; vengono introdotte marce dalle armonie contemporanee, brani da concerto originali per banda e trascrizioni di brani di musica leggera. La Banda in questi anni partecipa a numerose sfilate e raduni bandistici in tutta la Sicilia, oltre ad essere ente promotore per alcuni anni dei raduni a Buseto Palizzolo e Trapani svolge attività concertistica e raggiunge come organico, un massimo di 52 componenti. Il 17 dicembre del 2000 l’associazione partecipa al Giubileo del Mondo dello Spettacolo e degli Artisti di Strada in Piazza San Pietro a Roma. Nel 2005, grazie a un programma di Cooperazione Internazionale, finanziato dell'Assessorato alla Presidenza della Regione Sicilia, prende vita il progetto “Incontrando l'Argentina”. L'associazione insieme a rappresentanti degli Enti partner è volata a Buenos Aires dove è stata accolta dalle Autorità, ma soprattutto dal calore e dall'affetto degli Italiani immigrati in una terra così lontana. Dal 2006 l'organico dell'Associazione è sotto la direzione del M° Nicolò Scavone; in questi ultimi due anni, attraverso i concerti, si è cercato di portare all'attenzione del pubblico idee e progetti innovativi per coinvolgere ed avvicinare la gente alla Banda, alla sua cultura. L’Associazione oggi, a 100 anni dalla sua nascita, sente il bisogno di continuare a crescere per far fronte alla continua evoluzione dell’universo bandistico. Per questo sta investendo sulla formazione, dei maestri, dei musicisti, degli allievi.

M° Nicolò Scavone
nato a Erice il 18 Luglio 1975, diplomato in Tromba il 21 Ottobre 1996, presso il Conservatorio di Musica di Stato “A. Scontrino” di Trapani, dove negli ultimi anni di studio, ha suonato come 1a tromba nell’Orchestra Sinfonica. Ha collaborato come 2 a Tromba con l’Orchestra EUR di Pesaro, effettuando alcuni concerti in Calabria. Suona con l’Orchestra Ente Luglio Musicale Trapanese e in un quintetto di ottoni che effettua numerosi concerti con repertorio che varia dal Rinascimento al Novecento, con brani classici, leggeri e jazz. Ha suonato con l’Orchestra Siciliana diretta dal M° Claudio Lo Cascio esibendosi in numerosi posti tra cui il Teatro Politeama ed il Teatro delle Verdure di Palermo. Dopo il diploma ha continuato i suoi studi frequentando numerosi Master Class con musicisti di fama mondiale tra i quali: Pierre Thibaud, Roger Delmotte, Gabriele Cassoni, Paolo Fresu, Marco Braito. Dal 1999 al 2005 ha diretto la Banda Nuova “Vincenzo Bellini” di Favignana (TP) e dal 2006 dirige la Banda “Giacomo Candela” di Buseto Palizzolo. Frequenta corsi di perfezionamento in Direzione per Banda, Strumentazione per Banda e di propedeutica con: Fulvio Creux, Salvatore Tralongo, Laura Fermanelli.