PRIMA CATEGORIA

Brano d'obbligo
African Ritual di Giuseppe Calvino

Brano a libera scelta
Jericho di Bert Appermont

Il Corpo Bandistico “DINO FANTONI” è sorto a Dossobuono nel 1921 grazie al parroco Don Menegazzi e ad alcuni giovani che, con ammirevole impegno e sacrificio, gettarono le basi del complesso. Da allora quasi novantenni ( 1921/2011) di ininterrotta attività musicale rivolta soprattutto ai giovani del paese. Fu destino che il primo musicante a “lasciarci” fosse proprio un giovane, Dino Fantoni, donando così la propria giovinezza, la sua passione per la musica e il proprio nome alla Banda musicale. Accanto alla formazione ufficiale opera un insieme di minibandisti, decisamente preparati grazie alla didattica dei docenti dei vari corsi di formazione musicale, frequentati da un cospicuo numero di ragazzi/e. Intensa è l’attività concertistica in regione e all’estero, dove la Banda è gemellata con la Musikverein di Bruchmuhlbach dal 1987. Ha festeggiato il 75° anniversario di vita associativa suggellato dalla benedizione di Papa Giovanni Paolo II in Sala Nervi, dopo una breve ma entusiasmante esibizione. Dal 1992 il Corpo Bandistico è guidato dal maestro Giuliano Bertozzo, diplomato in clarinetto che privilegia repertori di musica leggera, swing e rock, con parentesi di sinfonismo tradizionale. Notizie artistiche. Il complesso attualmente è composto da oltre ottanta elementi dei quali il novanta per cento sono giovani, tutti residenti nel comune di Villafranca di Verona. Il Corpo Bandistico “Dino Fantoni” nell’Aprile del 1999 ha partecipato al Concorso Regionale per Bande Musicali, svoltosi a Lonigo (VI), raggiungendo un ragguardevole primo posto in 3° categoria ed un terzo classificato assoluto, con un punteggio di 324 punti su 360; nel settembre 2001 partecipò al Concorso Nazionale “Bacchetta D’Oro” di Frosinone raggiungendo un secondo classificato in 2° categoria, e nell’ aprile del 2002 partecipò al Concorso Regionale Veneto svoltosi a Bassano del Grappa in seconda categoria classificandosi al primo posto con 303/360. Riconfermato anche al Concorso Regionale di Treviso nel giugno 2003, primo posto in seconda categoria. Risulta Vincitore al ”Flicorno d’Oro” 2005 a Riva del Garda in 3° Categoria; primo Complesso bandistico del Veneto ad ottenere tale risultato. Si riconferma al secondo posto in seconda categoria al ”Flicorno d’Oro” 2007 sempre a Riva del Garda. Risulta vincitrice nel 2008 in 3° Categoria nel Concorso Internazionale della Vallèe D’Aoste. Nell’agosto 2009, si classifica al quinto posto al 16th World Music Contest Kerkrade, in terza categoria con un punteggio di 86,50. Ultimo risultato, il più prestigioso, di grandissimo prestigio per un gruppo amatoriale, il 2° classificato in Prima Categoria al Concorso Internazionale Flicorno D’Oro 2010 di Riva del Garda. In questa occasione il Maestro Giuliano Bertozzo otteneva il riconoscimento come Miglior Direttore del Concorso.

M° Giuliano Bertozzo
Ha compiuto gli studi musicali diplomandosi in Clarinetto al Conservatorio Statale di Musica “F. E. Dall’Abaco” di Verona. Ha seguito corsi di perfezionamento con i Maestri Gaspare Tirincanti e Karl Leister. Ospite di innumerevoli Istituzioni concertistiche, dal 1983 al 1999 ha collaborato stabilmente come clarinettista con l’Orchestra “ Fondazione Arena di Verona”. Parallelamente ha svolto studi di Composizione a Verona con il M° Antonio Zanon, ed al Liceo Musicale pareggiato di Carpi con i Maestri Andrea Talmelli e Giuseppe Calì. Dal 1992 é direttore del Corpo Bandistico “Dino Fantoni” di Dossobuono con il quale ha ottenuto ragguardevoli risultati artistici, ultimo dei quali il prestigioso 2° classificato in Prima Categoria al Concorso Internazionale “Flicorno d’Oro” edizione 2010. Nella stessa occasione è stato premiato come miglior Maestro. Tale riconoscimento avviene di seguito all’analogo premio ricevuto al Concorso Internazionale di Saint Vincent edizione 2008, dove il Corpo Bandistico D. Fantoni è risultato vincitore di categoria; e ancora premiato come vincitore de “ La Bacchetta d’Oro” edizione 2001 al Concorso Nazionale di Frosinone che prende il nome dello stesso premio. Allievo del Maestro Ludmil Descev Direttore all’Opera di Sofia (Bulgaria). Ha partecipato ai corsi di “Direzione d’Orchestra”, organizzati da “I Pomeriggi Musicali di Milano” e tenuti dal M° Gustav Kuhn. E’ stato assistente di direzione d’Orchestra ai “Corsi Musicali Internazionali di Verbania” tenuti dal M° Patrick Crispini (Direttore Artistico dell’ O. C. E. Orchestre des Concertes Europeéns con sede a Parigi). In collaborazione con il Teatro Nuovo di Verona ha diretto “l’Histoire du Soldat” di Stravinsky ricevendo unanimi consensi di pubblico e critica, la stessa produzione è stata premiata con il “Diploma d’Onore” al T.I.M. (Torneo internazionale di Musica), edizione 1996/1997. E’ direttore artistico dell’Istituzione concertistica “Società Filarmonica di Isola della Scala 1847”, e dell’Orchestra Sinfonica della Provincia Veronese “Italo Montemezzi”. Ha collaborato con varie Orchestre tra cui “l’Orchestra Filarmonica di Plovdiv” (Bulgaria), “I Pomeriggi Musicali di Milano”, “Orchestra da Camera di Conegliano Veneto”, “Accademia Strumentale San Filippo Neri”, l’Orchestra “T. Perin” di Rovereto, l’Orchestra Sinfonica di Stato del Montenegro e l’Orchestra Filarmonica di Verona.