CATEGORIA GIOVANILE EUROPEA "B"

Brano d'obbligo
Colors of Time di Thierry Deleruyelle

Brano a libera scelta
Synergies di Robert Sheldon


La Junior Band di San Giovanni Bianco è attiva dal 2004 grazie ad un progetto di orientamento musicale avviato in ambito scolastico dal locale Corpo Bandistico “Cav. Giuseppe Ghilardi”.
Assunti gli elementi basilari del solfeggio, gli allievi seguono con qualificati docenti la disciplina dei vari strumenti per approfondire poi la concertazione d’insieme sotto la direzione del M.o Peter Zani.
Il costante impegno di studio ha favorito un progressivo affinamento delle capacità interpretative, con particolare attenzione ai brani originali per gruppi giovanili, senza peraltro disattendere qualche esplorazione anche tra i compositori classici maggiormente conosciuti. Nello stesso tempo è maturata anche la consapevolezza della validità sociale di una proposta aggregativa formulata dai ragazzi per i ragazzi stessi, ragion per cui il gruppo interviene volentieri nei contesti che richiedono una qualificata ed innovativa sottolineatura giovanile. Dal punto di vista della qualità espressiva la Junior Band di San Giovanni Bianco ricerca sempre nuove conferme e preziosi stimoli di confronto, partecipando a rassegne e concorsi che vedano in campo le migliori formazioni del momento. In terra bergamasca si evidenziano gli ottimi risultati conseguiti al Concorso Nazionale per Bande Giovanili organizzato ogni due anni a Costa Volpino: 2° posto nel 2007, Miglior punteggio assoluto nel 2009, 1° posto nel 2011. Considerate la difficoltà dei brani e la caratura dei partecipanti non è poi meno lusinghiero il 3° premio consecutivamente abbinato alle edizioni 2010 e 2011 del Concorso Internazionale “Flicorno d’Oro” di Riva del Garda. Anche l’attuale partecipazione al Concorso Nazionale “La Bacchetta d’Oro” di Fiuggi è vissuta dai ragazzi con la convinzione di aggiungere un’esperienza unica al proprio bagaglio formativo, senz’altro per la condivisione della passione musicale fra tutti i concertisti intervenuti, ma ancor di più per lo spirito di pace e di cordialità che accomuna quanti affidano alla musica d’insieme le proprie note personali perché meglio si fondino in una variegata complessità più armonica e radiosa.

M° Peter Zani
Si diploma in clarinetto presso il Conservatorio di Brescia: Sezione di Darfo Boario Terme classe del M° Silvio Maggioni nell’anno 1992.
BORSE DI STUDIO
Borsa di studio per gli allievi del conservatorio di Brescia
Borsa di studio che gli permette di partecipare al Corso di Alto Perfezionamento Musicale nella Scuola di Saluzzo (CN), sotto la guida del Maestro Walter Boeykens.
CONCORSI A PREMI
Nel 1992, “Secondo Concorso Nazionale A. Ponchielli”, di Cremona, si aggiudica il secondo premio della categoria Giovani Solisti (primo premio non assegnato). Nel 1996 entra a far parte del quartetto di fiati “E. Bozza” con il quale vince la “Sesta Rassegna Nazionale Giovani Musicisti” Valconca ’97 (Rimini).
Nel 1997 primo premio al Concorso Nazionale Città di Manerbio.
IDONEITA’ ORCHESTRE
1993 idoneo nell’orchestra Giovanile Italiana e nell’orchestra dei Giovani del Mediterraneo.
1995 idoneo nell’orchestra degli “Amici della Musica” di Vicenza.
2001 idoneo al teatro Carlo Felice di Genova in qualità di clarinetto basso.
2004 idoneo come clarinetto basso nell’Orchestra Nazionale RAI di Torino.
2000 e 2006 risulta idoneo nell’ Orchestra G.Verdi di Milano.
2008 idoneo al concorso indetto dal Teatro “G.Verdi” di Trieste per ruolo di clarinetto secondo con obbligo del clarinetto basso.
2008 unico segnalato al concorso indetto dall’orchestra Nazionale della Rai per il ruolo di clarinetto basso.
2010 primo idoneo all’audizione per clarinetto basso indetta dal Teatro alla Scala di Milano.
COLLABORAZIONI ORCHESTRE
Orchestra Accademia di Darfo Boario Terme.
Orchestra Stabile di Bergamo.
I pomeriggi Musicali di Milano.
Orchestra “Haydn” di Bolzano.
Fondazione A. Toscanini di Parma.
Orchestra Filarmonica Italiana.
Orchestra sinfonica G.Verdi di Milano, con idirettori: R. Chailly, Claus Peter Flor, Giampaolo Bisanti.
Fondazione Teatro la Fenice di Venezia (maggio 2008).
Orchestra Nazionale della RAI di Torino, con i direttori: Pascal Rophè, R.F.de Burgos, Gilbert Varga, John Storgards, Gianandrea Noseda, Dmitrij Kitaenko, Gert Albrecht, Jeffry Tate, Beat Furrer, Marc Albrecht, Arturo Tamayo, Wayne Marshall, Vladimir Jurowski, James Conlon, Pavel Berman, Juraj Vachua.
Orchestra del Festival Internazionale di Stresa (agosto 2008, agosto 2010).
Orchestra Filarmonica della Scala (maggio 2001, aprile 2009, ottobre 2010, maggio 2011, ottobre 2011, febbraio 2012, aprile 2012).
Den Norske Opera & Ballet, Oslo (maggio 2011)
Royal Concertgebouw Orkest Amsterdam (novembre 2011).