Corpo Bandistico "Santa Caterina - don Nicola Marucci" - Sant'Elpidio a Mare (FM)

TERZA CATEGORIA

Brano d'obbligo
Seasons’ Suite di Michele Mangani

Brano a libera scelta
Alvamar Overture di James Barnes

Corpo Bandistico "Santa Caterina - don Nicola Marucci" - Sant'Elpidio a Mare (FM)
Il Corpo Bandistico “Santa Caterina-DON NICOLA MARUCCI” nasce nel luglio 1985, su desiderio del parroco Don Nicola Marucci, per unire i ragazzi della frazione insegnando loro responsabilità, impegno, sacrificio e amicizia.
L’idea piacque sin da subito, molti ragazzi ne hanno fatto parte con entusiasmo. L’uscita più importante di quel periodo fu a Roma dal Papa Giovanni Paolo II che si concluse con un: “Bravo Maestro continua così”.
Nel 2007 il nostro Parroco, nonché Maestro, ci ha lasciato.
Dietro incoraggiamento del suo successore Don Fabio Moretti, il gruppo riparte con grande energia.
A distanza di dieci anni, la banda, ha come presidente Cinzia Santini, vanta una nutrita scuola di musica e una avviata junior band. Partecipa a manifestazioni, sia civili che religiose ed esegue concerti, sia per il comune che per il territorio fermano.
Da cinque anni la direzione artistica è affidata al Maestro Daniele Berdini.
Tra gli appuntamenti più importanti, ricordiamo il 150° dell’unità d’Italia nella provincia fermana ed il recente gemellaggio a Varpalota, in Ungheria.

M° Daniele BerdiniM° Daniele Berdini

Diplomatosi nel 1991 al Conservatorio “Pergolesi” di Fermo con il massimo dei voti e la lode, Daniele Berdini si è esibito sia come solista che in formazioni da camera tenendo concerti presso Enti ed Associazioni importanti quali: Albatros, Agimus Roma, F e F Musica, Estate musicale Irpinia Ensemble Strumentale Fermano e molte altre ancora. Nel 1992, è stato invitato a partecipare come solista al “X^ World Saxophone Congress” svoltosi a Pesaro, eseguendo “KYA” di Giacinto Scelsi, per sassofono e orchestra.
Dal 1996 è fondatore e membro del quartetto di sassofoni “Lost Cloud Quartet”, con il quale ha tenuto importanti concerti presso: l’Accademia di Santa Cecilia, il Festival Lirico di Osimo, la RAI di Roma, la Filarmonica Romana, la Filarmonica Laudamo, gli Amici della Musica di Palermo, il Teatro Regio di Torino, il Teatro San Carlo di Napoli, il Palazzo Pitti di Firenze, l’Auditorium Parco della Musica di Roma per Nuova Consonanza, gli Amici della Musica di Foggia, il Festival d’Autòmne di Parigi, l’Hebbel Theatre di Berlino, il Festival di Gesualdo da Venosa , nell’ottobre 2005 presso l’Istituto Italiano di Cultura a Strasburgo nel 2006 al Festival di La Chaux De Fonds in Svizzera e nel 2007 al Festival di Salusburgo nell’ambito del “Kontinent Sciarrino”. Nel 1999 il quartetto, con la partecipazione della cantante Amii Stewart, ha eseguito elaborazioni compiute da Salvatore Sciarrino di Madrigali di Gesualdo ed altre composizioni presso l’Accademia Chigiana di Siena.
Nell’ambito della musica contemporanea, ha eseguito prime esecuzioni italiane di opere di Donatoni, Manzoni, Perezzani e la prima esecuzione mondiale dell’opera di Salvatore Sciarrino per quartetto di sassofoni dedicata proprio al “Lost Cloud Quartet” : “La Bocca i Piedi il Suono”. Al quartetto sono state dedicate altre due opere sempre di S.Sciarrino: “Pagine” e “Canzoniere da Scarlatti” mentre la composizione “Studi per l’intonazione del mare” è stata eseguita in prima esecuzione a Città di Castello e trasmessa su RAISAT.
Nell’ambito dei concorsi ha vinto la prima edizione del premio T.I.M. (Torneo Internazionale di Musica di Roma), è risultato 1° idoneo assoluto alle audizioni presso l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, del Teatro Olimpico di Vicenza, della Civica Orchestra di Fiati di Milano e della OFSI (Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana), dove con quest’ultima collabora anche come solista.
Come direttore ha vinto l’edizione del 2006 del Concorso “Bacchetta d’Oro” di Frosinone ottenendo il primo classificato come esecuzione e la prestigiosa Bacchetta d’Oro come migliore direzione e nel 2007 sempre nello stesso concorso si aggiudica la menzione speciale per la direione. Nello scorso 2015 si è aggiudicato il primo premio nella terza categoria al Concorso “Flicorno d’Oro” di Riva del Garda con il “Concerto di Fiati G.Verdi” di Tolentino (MC).
E’ membro e fondatore del Novosaxensemble, orchestra di sassofoni diretta dal M°Angelo Bolciaghi, eseguendo “Quadri di un’Esposizione” di M.Mussorgsky e “La Sagra della Primavera “ di I.Stravinsky, impegnataa in una tourneè in Corea del Sud a settembre 2015.
Da due anni collabora con il M°Sergio Capoferri in duo con fisarmonica, tenendo concerti in Italia e all’estero.
Per quanto riguarda le registrazioni ha al suo attivo numerosi CD: uno edito dalla RCA con l’Ensemble Italiano di Sassofoni, due con il Sax Chorus (orchestra di dodici sassofoni) due cd monografici del compositore marchigiano Paolo Carlomè (compositore RAITRADE) e il CD/DVD della composizione di S. Sciarrino per quartetto “La Bocca i Piedi il Suono” edita dalla Col-Legno.
Dal 1994 al 1996 è stato titolare della cattedra di sassofono presso il Conservatorio “S.Giacomantonio” di Cosenza. Dal 1997 ricopre tale incarico al Conservatorio “U.Giordano” di Foggia.
Nel 1998, ha tenuto un corso di perfezionamento nell’ambito della “Veniano Wind Orchestra”. Tiene regolarmente Master-Class in Piemonte, Valle D’Aosta, Sardegna, Lombardia. Dal 1995 è docente di sassofono dei corsi di perfezionamento della “Giovanile Orchestra di Fiati” che si svolgono a Ripatransone (AP).